Referendum contro la sorveglianza degli assicurati

Sapevi che i fondi dell'assicurazione malattia, l'AVS, l'AI o la SUVA sono ora autorizzati a mettere sotto osservazione gli assicurati facendo registrazioni video e audio nella loro sfera privata? Ora è consentito anche l'uso di tracciamento GPS e droni. Solo un referendum può contrastare questo attacco senza precedenti alla privacy.

Argomenti contro gli spioni delle assicurazioni

Si crea un clima di sospetto generalizzato su tutte le persone che ricevono prestazioni dalle assicurazioni sociali (disoccupazione, invalidità, AVS, infortuni o malattia.)

Le sorveglianze da parte di detective privati a discrezione degli assicuratori e senza la delibera di un giudice violano il principio della proporzionalità del nostro stato di diritto. Sono una inaccettabile intrusione nella sfera privata.

Ognuno di noi può essere sorvegliato per sei mesi sulla base di una denuncia anche anonima o di un sospetto di frode. I detective al soldo delle assicurazioni, pubbliche o private che siano, hanno più competenze della polizia o del Servizio delle attività informative nella lotta al terrorismo.

Webauftritt gestaltet mit YAML (CSS Framework), Contao 3.5.27 (Content Management System) und PHPList (Newsletter Engine)

Copyright © 2006-2018 by grundrechte.ch